Julajimus

Da Miniature Fantasy.

Aberrazione

Taglia: Enorme

GS: 12

Allineamento: Sempre neutrale malvagio

Iniziativa: +6

  • Difesa

Classe Armatura: 22 (-2 taglia, +2 Des, +12 naturale), contatto 10, colto al la sprovvista 20

Dadi Vita: 16d8+80 (152 pf)

Tiri salvezza: Temp +10, Rifl +7, Vol +10

Qualità speciali: Scurovisione 18 m, RD 10/magia, immunità agli ammaliamenti, autometamorfosi, resistenza al fuoco 10, vulnerabilità alla luce solare

  • Attacco

Velocità: 15 m

Attacco: Morso +19 in mischia 3d10+9 o artiglio +14 in mischia 3d8+4

Attacco completo: Morso +19 in mischia 3d10+9 e 2 artigli +14 in mischia 3d8+4

Spazio/Portata: 4,5 m/3 m

Attacchi speciali: Aura di paura, ruggire, stordire

  • Statistiche

Caratteristiche: For 28, Des 15, Cos 20, Int 12, Sag 11, Car 15

Attacco base/Lotta:

Talenti: Abilità Focalizzata (Camuffare), Attacco Poderoso, Incalzare, Incalzare Potenziato, Iniziativa Migliorata, Spingere Migliorato

Abilità: Ascoltare +10, Camuffare +14, Intimidire +12, Osservare +10, Saltare +18, Scalare +18

Linguaggi: Comune

  • Ecologia

Ambiente: Foreste temperate

Organizzazione: Solitario

Tesoro: Doppio dello standard

Avanzamento: 17-32 DV (Mastodontico); 33-48 DV (Colossale)

Modificatore di livello: -

Gli abitanti dei villaggi spesso raccontano storie del julajimus ai loro bambini. A un certo punto della storia, il protagonista, un bambino, prende con sé un tenero animaletto come animale da compagnia nonostante i ripetuti avvertimenti dei suoi genitori che non c'è abbastanza cibo o spazio per la creatura. La storia finisce con il bambino ribelle che nasconde la creatura, solo per poi vederla trasformare in un julajimus una notte e mangiare vivo il bambino. Infatti, il nome "julajimus" deriva dall'antica frase "julaji molus", o "divoratore di bambini". Antichi testi suggeriscono che il culto di un dio malvagio abbia creato i primi julajimus da prigionieri umani. Un julajimus è alto poco più di 5,4 metri e sembra pressappoco un massiccio babbuino. Le braccia sono lunghe e muscolose, ognuna con quattro articolazioni completamente sviluppate, il mostro ha una pelliccia blu scura o nera che ricopre il corpo, più una lunga coda blu da rettile. La bocca di un julajimus è sproporzionatamente grande per la testa e piena di denti affilati come rasoi delle dimensioni di lame da scimitarra. I julajimus sono territoriali, riunendosi in coppie solo una volta ogni decade per accoppiarsi. La presenza di un julajimus in un'area ha uno strano effetto sulla fauna circostante, rendendo gli animali più aggressivi del normale. Il mostro non è spaventato dalla civiltà e le luci di un villaggio di notte possono attirare un julajimus curioso che vuiole indagare.

I julajimus parlano il Comune.

  • Combattimento

I julajimus amano la sensazione del masticare creature viventi, quindi per prima cosa attaccano sempre con il morso, poi proseguono con sferzate con gli artigli. Nonostante la taglia, il julajimus è veloce e può facilmente superare la maggior parte delle prede.

Aura di paura (Str): Un julajimus irradia un'aura di paura che può gelare il sangue del più coraggioso dei combattenti. Qualsiasi creatura vivente entro 6 metri dal mostro deve effettuare un tiro salvezza sulla Volontà (CD 20) o diventare spaventata. Chiunque effettui con successo il tiro salvezza è immune a questa capacità per 24 ore. Ogni round, un soggetto spaventato ottiene un nuovo tiro salvezza alla stessa CD. Questo è un effetto di paura che influenza la mente.

Ruggire (Sop): Tre volte al giorno, un julajimus può scatenare un ruggito che spacca le orecchie e che può essere udito per chilometri. Ogni creatura entro 18 metri deve effettuare un tiro salvezza sulla Tempra (CD 23) o rimanere assordata per 3d6 ore e subire 6d6 danni debilitanti.

Stordire (Sop): Se un julajimus riesce a mettere a segno un colpo critico con gli artigli, l'avversario deve effettuare un tiro salvezza sulla Tempra (CD 23) o essere stordito per 1d4 round dalla forza del colpo. Una creatura stordita non è in grado di agire e perde qualsiasi bonus di Destrezza positivo alla CA. Inoltre, qualsiasi attaccante ottiene un bonus di +2 ai tiri per colpire contro di lui.

Immunità agli ammaliamenti (Str): Un julajimus è immune a tutti gli incantesimi della scuola di Ammaliamento.

Autometamorfosi (Sop): A volontà, un julajimus può produrre un effetto come quello di un incantesimo autometamorfosi, tranne che le uniche forme che può assumere sono quelle di piccoli animali che ispirano tenerezza (come un coniglio, uno scoiattolo o un gattino), e che ritornare alla sua vera forma è un'azione gratuita. Questa capacità aiuta il julajimus a cullare la sua vittima in una falsa sensazione di sicurezza prima di ritornare alla sua forma naturale per attaccare.

Vulnerabilità alla luce solare (Str): Un julajimus diventa paralizzato quando esposto alla luce del sole. Ogni round, può effettuare un tiro salvezza sulla Tempra (CD 20) per resistere alla paralisi. Una volta paralizzato, è indifeso, anche se la sua riduzione del danno e la sua resistenza al fuoco lo rendono comunque difficile da uccidere. La paralisi dura per 1d4 round dopo che l'esposizione alla luce solare è terminata.

Abilità: *Un julajimus riceve un bonus di +10 alle prove di Camuffare quando usa la sua capacità di autometamorfosi.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti