Kir-lanan

Da Miniature Fantasy.

Umanoide mostruoso

Taglia: Media

GS: 2

Allineamento: Generalmente caotico malvagio

Iniziativa: +1

  • Difesa

Classe Armatura: 17 (+1 Des, +3 naturale, +3 armatura), 11 contatto, 16 colto alla sprovvista

Dadi Vita: 4d8 (18 pf)

Tiri salvezza: Temp +1, Rifl +5, Vol +3

Qualità speciali: Vulnerabile all'energia positiva

  • Attacco

Velocità: 9 m (6 quadretti), volare 27 m (Buona)

Attacco: Artiglio +6 in mischia 1d4+2

Attacco completo: 2 artigli +6 in mischia 1d4+2

Spazio/Portata: 1,5 m/1,5 m

Attacchi speciali: Tocco di energia negativa, raggio di indebolimento, intimorire non morti

  • Statistiche

Caratteristiche: For 14, Des 12, Cos 10, Int 11, Sag 9, Car 11

Attacco base/Lotta: +4/+6

Talenti: Attacco in volo

Abilità: artista della fuga +4, ascoltare +4, muoversi silenziosamente +5, nascondersi +9, osservare +4, utilizzare oggetti magici +4

Linguaggi: Kir-lanan talvolta comune

  • Ecologia

Ambiente: Qualsiasi terreno e sotterraneo

Organizzazione: Solitario o stormo (2-5)

Tesoro: Standard

Avanzamento: Per classe del personaggio Kir-lanan - Grr4 - Grr6

Modificatore di livello: -

La misteriosa razza conosciuta come i Kir-lanan, chiamati anche gargoyle neri, predatori o empi, sembrano essere appena giunti nel Faerûn. Queste creature sono comparse durame il Periodo dei Disordini (1358 CV) e sono lentamente cresciute di numero fino ai giorni nostri. I saggi ipotizzano che la loro origine sia in qualche modo legata alla morte delle divinità nel corso del Periodo dei Disordini, e i Kir-lanan sembrano infatti covare rancore verso tutte le divinità di Faerûn, come se incolpassero gli dei della loro sventurata esistenza. Un Kir-lanan è simile solo in apparenta a un gargoyle, in quanto ha forma umana e grosse ali da pipistrello. In piedi è alto poco più di un umano, attorno a un'altezza media di 1,80 m, ed è dotato di un corpo posante e muscoloso. I kir-lanan pesano di solito attorno ai 100 kg. La loro robusta pelle fatta di fitte scaglie varia dal blu notte al viola scuro al nero, anche se qualche individuo può essere di colore rosso scuro, verde, marrone o grigio. I Kir-lanan hanno denti aguzzi, dita rigide e artigliate e piccole corna che spuntano sopra le tempie. Di solito avviluppano i loro corpi in vesti molto strette e tengono scoperte le gambe, le braccia e le ali. Alcune strisce di metallo, d'avorio o frammenti di pietra inserite nei vestiti offrono una protezione simile a quella di un'armatura di cuoio borchiato.

Combattimento

I Kir-lanan a volte combattono utilizzando armi, ma negli attacchi in mischia preferiscono usare i loro artigli. I loro corpi trasudano energia negativa, e il loro tocco è letale per le creature viventi.

Tocco di energia negativa (Sop): Tre volte al giorno, un Kir-lanan può infondere il suo tocco di energia negativa simile a quella dell'incantesimo Tocco gelido. Se l'attacco di contatto in mischia va a segno il tocco del Kir-lanan infligge 2d6 danni e 1 danno temporaneo alla Forza. Se la vittima effettua con successo un tiro salvezza sulla Tempra (CD 12), i danni alla Forza vengono negati. Il Kir-lanan guarisce dello stesso ammontare di danni causati con il suo attacco, anche se non può superare il massimo dei suoi punti ferita in questo modo. Un Kir-lanan può utilizzare un attacco con gli artigli per infliggere l'effetto di energia negativa, ma l'attacco deve andare a segno come regolare attacco di contatta. Il Kir-lanan non acquisisce i punti ferita inferti dal danno per artigli, ma solo quelli dal danno dell'energia negativa.

Raggio di indebolimento (Mag): Un Kir-lanan è in grado, per tre volte al giorno, di fare uso di un raggio di indebolimento che funziona come l'omonimo incantesimo lanciato da uno stregone di 4° livello.

Intimorire non morti (Sop): Un Kir-lanan può intimorire o comandare i non morti tre volte al giorno, come un chierico malvagio dotato di tanti livelli quanti i suoi Dadi Vita.

Vulnerabile all'energia positiva: A causa dell'energia negativa che vibra nei loro corpi, i Kir-lanan sono particolarmente vulnerabili agli attacchi che fanno uso di energia positiva, proprio come i non morti. Subiscono danni dagli incantesimi cura ferite, dall'acquasanta e dalle armi benedette. Non possono essere scacciati, ma rimangono turbati dagli usi più diretti di energia positiva, e tendono comunque a stare lontani da un chierico che sta scacciando dei non morti. Proprio come i non morti, i Kir-lanan vengono guariti dagli incantesimi infliggi ferite e dalle altre applicazioni di energia negativa.

Abilità: Un Kir-lanan riceve un bonus razziale di +4 alle prove di nascondersi.

Personaggi Kir-lanan

I Kir-lanan spesso avanzano come guerrieri, stregoni o a volte come necromanti. La loro classe preferita è il guerriero. Non possono diventare chierici, druidi o paladini e non possono mai fare uso di energia positiva in alcun modo (ad esempio, i bardi Kir-lanan non possono lanciare Cura ferite leggere). I Kir-lanan non possono mai usare magia divina, dal momento che non adorano nessuna divinità. Anche se a volte diventano dei ranger, non ottengono mai capacità di incantatori di quella classe.

Società Kir-lanan

I Kir-lanan si radunano in piccole bande guidate dai più forti, qualunque individuo può farsi avanti e reclamare il controllo sugli altri. Questi "stormi" si formano e si disperdono in continuazione, man mano che le lotte di potere e la natura caotica dei Kir-lanan altera ogni volta la composizione dei gruppi. Molti Kir-lanan preferiscono agire da soli, disprezzando la compagnia dei propri simili. Raramente collaborano con i membri delle altre razze, soprattutto a causa del fatto che le altre razze adorano sempre l'una o l'altra divinità.

I Kir-lanan non fanno alcuna distinzione sociale tra maschi e femmine; rispettano solo il potere, qualunque sia il sesso del Kir-lanan che lo esercita. Non dimostrano, tuttavia, alcun rispetto per "gli schiavi degli dei", come definiscono le altre razze, non importa quanto siano potenti.

Quando si forma uno stormo di Kir-lanan, è normale che avvengano degli accoppiamenti al suo interno. Il genitore più debole deve prendersi cura del figlio finché il piccolo Kir-lanan non è cresciuto a sufficienza da poter badare a se stesso.

I Kir-lanan parlano il Comune.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti