Mantoscuro

Da Miniature Fantasy.

Bestia magica

Taglia: Piccola

GS: 1

Allineamento: Sempre neutrale

Iniziativa: +4

  • Difesa

Classe Armatura: 17 (+1 taglia, +6 naturale), contatto 11, colto alla sprovvista 17

Dadi Vita: 1d10+1 (6 pf)

Tiri salvezza: Temp +3, Rifl +2, Vol +0

Qualità speciali: Vista cieca 27 m

  • Attacco

Velocità: 6 m (4 quadretti), volare 9 m (scarsa)

Attacco: Schianto +5 in mischia (1d4+4)

Attacco completo: Schianto +5 in mischia (1d4+4)

Spazio/Portata: 1,5 m/1,5 m

Attacchi speciali: Oscurità, afferrare migliorato, stritolare 1d4+4

  • Statistiche

Caratteristiche: For 16, Des 10, Cos 13, Int 2, Sag 10, Car 10

Attacco base/Lotta: +1/+2

Talenti: Iniziativa Migliorata

Abilità: Ascoltare +5¹, Nascondersi +10, Osservare +5¹

Linguaggi:

  • Ecologia

Ambiente: Sotterranei

Organizzazione: Solitario, coppia, nidiata (3-9), o sciame (6-15)

Tesoro: -

Avanzamento: 2-3 DV (Piccolo)

Modificatore di livello: -

La stalattite in alto sembra quasi sbriciolarsi, e invece si scopre essere una creatura somigliante a una seppia o a un polipo, con un guscio simile alla roccia che ricopre il suo corpo e una membrana robusta che si estende tra i tentacoli che si scoprono.

Il mantoscuro si cela tra le volte delle caverne, in attesa che la preda passi lì sotto. La sua capacità di creare oscurità magica lo rende un osso molto duro.

Il mantoscuro pende dalle volte con un "piede" muscolare situato sul dorso del suo corpo. Se stringe i suoi tentacoli sotto il corpo può sembrare una stalattite, o un blocco di roccia, Se alza i suoi tentacoli, in modo che la membrana tra questi copra il corpo. Il guscio e la pelle di solito sembrano roccia calcarea, ma un mantoscuro può cambiare il suo colore per confondersi con qualsiasi ambiente roccioso.

Gli studiosi credono che il mantoscuro si sia evoluto di recente da un predatore sotterraneo simile, ma molto meno abile. Un mantoscuro misura 1,2 metri dall'estremità dei suoi tentacoli alla cima della sua testa. Pesa circa 15 kg.

Combattimento

Un mantoscuro attacca lasciandosi cadere sulla preda e avvolgendo i tentacoli attorno alla testa del suo avversario. Una volta addosso, si comprime e cerca di soffocare il nemico. Un mantoscuro che manchi il suo colpo iniziale spesso si rialza in volo e prova a cadere di nuovo sull'avversario.

Oscurità (Sop): Una volta al giorno un mantoscuro può creare oscurità come l'incantesimo oscurità (5° livello dell'incantatore). Il più delle volte utilizza questa capacità poco prima di attaccare.

Afferrare migliorato (Str): Per usare questa capacità, un mantoscuro deve colpire con il suo attacco di schianto una creatura di taglia Grande o inferiore. Quindi può tentare di iniziare una lotta con un'azione gratuita, senza provocare alcun attacco di opportunità. Se vince la prova di lotta, ha afferrato la testa della vittima e può stritolare.

Stritolare (Str): Un mantoscuro infligge 1d4+4 danni con una prova di lotta effettuata con successo.

Vista cieca: Un mantoscuro può "vedere" emettendo suoni ad alta frequenza, per lo più impercettibili alle altre creature, che gli permettono di individuare oggetti e creature entro 27 metri. Un incantesimo silenzio nega questa capacità e rende cieco a tutti gli effetti il mantoscuro.

Abilità: ¹Un mantoscuro riceve un bonus razziale di +4 alle prove di Ascoltare e Osservare. Questi bonus si perdono se la vista cieca viene negata. La colorazione variabile della creatura gli conferisce un bonus razziale di +4 alle prove di Nascondersi.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti