Mastino immondo

Da Miniature Fantasy.

Bestia magica Extraplanare Malvagio

Taglia: Grande

GS: 8

Allineamento: Sempre neutrale malvagio

Iniziativa: +7

  • Difesa

Classe Armatura: 20 (-1 taglia, +3 des, +8 naturale), contatto 12, colto alla sprovvista 17

Dadi Vita: 8d10+32 (76 pf)

Tiri salvezza: Temp +6, Rifl +9, Vol +8

Qualità speciali: RD 10/magia, vista cieca 9 m, scurovisione 27 m, immunità allo charme al sonno e alla paura, resistenza al freddo 10 e al fuoco 10, olfatto acuto, RI 19

  • Attacco

Velocità: 12 m, scalare 9 m

Attacco: Artiglio +13 in mischia 2d4+6

Attacco completo: 2 artigli +13 in mischia 2d4+6 e morso +8 in mischia 2d6+3 o pungiglione +13 in mischia 2d4+9 più veleno

Spazio/Portata: 3 m/1,5 m (3 m con il pungiglione)

Attacchi speciali: Veleno, assaltare

  • Statistiche

Caratteristiche: For 22, Des 17, Cos 18, Int 10, Sag 15, Car 15

Attacco base/Lotta: +8/+18

Talenti: Allerta, Furtivo, Iniziativa migliorata, Seguire tracce

Abilità: ascoltare +5, muoversi silenziosamente +11, nascondersi +11, osservare +5, saltare +10, scalare +14, sopravvivenza +16

Linguaggi:

  • Ecologia

Ambiente: Grigie distese dell'Ade

Organizzazione: Solitario, coppia o branco (5-12)

Tesoro: Standard

Avanzamento: 9-12 DV (Grande); 13-16 (Enorme)

Modificatore di livello: -

Questa malevola creatura sembra un incrocio tra un lupo e una blatta. La sua testa allungata e liscia presenta un volto simile ad un teschio e una bocca piena di denti affilati come rasoi. Gli occhi si perdono nelle ombre dei bulbi oculari. Il corpo è coperto di una membrana chitinosa, e la coda ricorda una versione raddrizzata della coda di uno scorpione, compreso il pungiglione.

Utilizzati un tempo come bestie da caccia da entrambi gli schieramenti della Guerra Sanguinosa, i mastini immondi adesso vagano liberi per le Grigie Distese dell'Ade, andando a caccia di tutte le creature abbastanza stolte o sfortunate da essere avvistate da sole. Alcuni esseri più potenti che vivono nei piani inferiori a volte catturano piccoli gruppi di mastini immondi e li relegano al loro vecchio ruolo di segugi. In particolare le streghe notturne li utilizzano come animali domestici, mentre si sa che i diavoli della fossa e i glabrezu gestiscono canili pieni di mastini immondi affamati, in attesa del momento giusto per portarli fuori a caccia.

  • Combattimento

Un mastino immondo solitario utilizza un approccio furtivo per avvicinarsi a un bersaglio, e Io assalta nel preciso istante in cui il bersaglio si accorge della presenza del mastino immondo, oppure quando il bersaglio, consapevole o meno, non è in grado di muoversi. In gruppo i mastini immondi preferiscono le tattiche mordi e fuggi, colpendo rapidamente il bersaglio in un round e poi ritirandosi nel successivo, così che la vittima non sia mai sicura del punto da cui proverrà l'attacco seguente. Ogniqualvolta è possibile, i mastini immondi si radunano in gruppo per abbattere i bersagli uno alla volta, muovendosi al successivo solo quando la vittima iniziale smette di dibattersi.

Le armi naturali di un mastino immondo, come pure quelle che brandisce, si considerano di allineamento malvagio ai fini di superare la riduzione del danno.

Veleno (Str): Ferimento, Tempra CD 18, danno iniziale 1d6 Forza, danno secondario 2<Ì6 Forza. La CD del tiro salvezza è basata sulla Costituzione.

Assaltare (Str): Quando un mastino immondo carica un avversario, può compiere un attacco completo.

Abilità: I mastini immondi ottengono un bonus razziale di +4 alle prove di muoversi silenziosamente, nascondersi e sopravvivenza.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti