Orco

Da Miniature Fantasy.

A - B - C - D - E - F - G - HIJK - L - M - ME - N - O - PQ - R - S - T - UV - WXYZ

Tanarukk - Tanarukk, barbaro 1°

Orco, Mountain Orc barbaro ascia bibenne 2°

Orco, combattente 1° -

Orco, guerriero ascia bipenne 1° -

Orco, guerriero ascia da battaglia 8°

Orco, guerriero falchion 2° - -

Orco, stregone - - - - - - - -

Questa creatura sembra un umano primitivo con la pelle grigia e i capelli grezzi. Ha una postura non eretta, la fronte bassa e un grugno porcino, con i canini inferiori sporgenti che richiamano le zanne di un cinghiale. Gli orchi sono umanoidi aggressivi che depredano e combattono le altre creature che li circondano. Provano un odio radicato per elfi e nani, odio che ereditano dalle generazioni precedenti, e spesso tentano di uccidere queste creature non appena le vedono. I capelli di un orco sono solitamente neri. Hanno pupille rosse e orecchie appuntite, e vestono di colori accesi che gli umani spesso definirebbero quantomeno spiacevoli, come il rosso sangue, il giallo senape, il verde palude o ancora il viola scuro. Il loro equipaggiamento è generalmente sporco e dimesso. Un maschio adulto è alto poco più di 1,8 metri e pesa circa 105 kg. Le donne sono un po' più piccole. Quando non stanno effettivamente combattendo con qualcuno, gli orchi passano il loro tempo a pianificare scontri futuri o ad addestrarsi. Il loro linguaggio varia leggermente da tribù a tribù, ma è comunque sempre comprensibile ad uno che parli I'Orchesco. Alcuni orchi conoscono anche il Gigante o il Goblin. La maggior parte degli orchi incontrati lontani dalle loro case sono combattenti, e le informazioni riportate nella tabella delle statistiche sono riferite ad un combattente di 1° livello.

  • Combattimento

Gli orchi sono competenti nell'uso di tutte le armi semplici, con una spiccata preferenza per quelle che producono il maggior numero di danni nel minor tempo possibile. Molti orchi che intraprendono la carriera di guerrieri o combattenti ottengono anche la competenza nell'uso del falchion o dell'ascia bipenne come arma da guerra. Amano attaccare di sorpresa e preparare imboscate, e rispettano le regole di guerra (come ad esempio rispettare una tregua) solo se conviene loro.

Sensibilità alla luce (Str): Gli orchi sono abbagliati sotto la luce brillante del sole o nella luce prodotta dall'incantesimo luce diurna.

  • Societa degli orchi

Gli orchi vivono nella convinzione che, per sopravvivere, debbano conquistare il maggior numero di terre possibile, il che spesso li pone in una situazione di conflitto con le creature intelligenti che vivono nei loro paraggi. Costantemente organizzano guerre con razze umanoidi a loro confinanti, comprese altre tribù di orchi. Possono anche allearsi con altre razze per un po' di tempo, ma tenderanno ad ogni modo a ribellarsi in fretta qualora non fossero comandati da orchi. Le loro divinità insegnano che tutte le altre razze sono inferiori agli orchi, e che tutto ciò che esiste al mondo appartiene a buon diritto alla società orchesca, e che gli altri lo hanno rubato. Gli incantatori orcheschi sono creature molto ambiziose, e capita non di rado che una tribù venga divisa a causa dalla rivalità tra un comandante guerriero e un incantatore. Questa società è strettamente patriarcale, e le femmine sono nella migliore delle ipotesi un prezioso possedimento, ma a volte anche solo una vile merce di scambio. Gli orchi si vantano molto del numero di femmine che possiedono e sul numero di giovani maschi che hanno generato, come della loro ricchezza, della loro ferocia in battaglia e del numero di terre che controllano. Per loro le cicatrici sono motivo di vanto che narra di battaglie combattute, e spesso si provocano cicatrici rituali per commemorare eventi eccezionali o momenti importanti della loro vita. Sono molte le forme di una tana di orchi, che può andare da una caverna ad una serie di capanne o un forte, o addirittura una grande città costruita sia sopra che sotto la terra. In queste tane vi sono anche delle femmine (in egual numero rispetto ai maschi), dei giovani (la metà delle femmine) e degli schiavi (circa 1 ogni 10 maschi). La divinità principale degli orchi è Gruumsh, il dio con un occhio solo che non tollera minimamente la pace tra i popoli.

  • Personaggi orchi

I capi di una tribù orchesca tendono ad essere barbari. I chierici venerano Gruumsh e possono scegliere due qualsiasi tra i seguenti domini: Caos, Forza, Guerra (arma preferita: qualsiasi lancia) o Male. La maggior parte degli incantatori orchi, tuttavia, sono adepti. Gli incantesimi favoriti dagli orchi adepti sono quelli che infliggono danni.

Tratti orcheschi (Str): Gli orchi possiedono i seguenti tratti razziali:

+4 alla Forza, -2 all'Intelligenza, -2 alla Saggezza, -2 al Carisma.

La velocità di base sul terreno di un orco è di 9 metri.

Scurovisione fino a 18 metri.

Sensibilità alla luce: Gli orchi sono abbagliati sotto la luce brillante del sole o nella luce prodotta dall'incantesimo luce diurna.

Linguaggi automatici: Comune, Orchesco. Linguaggi bonus: Gigante, Gnoll, Goblin, Nanico, Sottocomune.

Classe preferita: Barbaro.

L'orco combattente presentato qui possiede i seguenti punteggi di caratteristica prima di apportare i modificatori razziali: For 13, Des11, Cos 12, Int 10, Sag 9, Car 8.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti