Pipistrello di fuoco

Da Miniature Fantasy.

Elementale (Fuoco)

Taglia: Piccola

GS: 3

Allineamento: Sempre neutrale malvagio

Iniziativa: +3

  • Difesa

Classe Armatura: 16 (+1 taglia, +3 Des, +2 naturale), contatto 14, colto alla sprovvista 13

Dadi Vita: 6d8-6 (21 pf)

Tiri salvezza: Temp +1, Rifl +8, Vol +0

Qualità speciali: Percezione cieca 36 m, tratti degli elementali, sottotipo del fuoco, rigenerazione 5

  • Attacco

Velocità: 3 m, volare 15 m (buona)

Attacco: Morso +8 in mischia 1d6-1 più 1d6 da fuoco

Attacco completo: Morso +8 in mischia 1d6-1 più 1d6 da fuoco

Spazio/Portata: 1,5 m/1,5 m

Attacchi speciali: Attaccarsi, ustione, divorare

  • Statistiche

Caratteristiche: For 8, Des 17, Cos 8, Int 6, Sag 7, Car 5

Attacco base/Lotta:

Talenti: Arma Accurata, Attacco in Volo, Schivare

Abilità: ¹Ascoltare +5, Nascondersi +10, ¹Osservare +5

Linguaggi: Comune

  • Ecologia

Ambiente: Piano Elementale del Fuoco o vulcani

Organizzazione: Solitario o sciame (11-20)

Tesoro: -

Avanzamento: 7-12 DV (Piccolo); 13-18 DV (Medio)

Modificatore di livello: -

I pipistrelli di fuoco sono nativi del Piano Elementale del Fuoco, ma a differenza degli elementali del fuoco, non sono composti unicamente di materia elementale. Possono volare attraverso le fiamme e il magma del Piano Elementale del Fuoco con la stessa facilità con cui i normali pipistrelli volano nell'aria. Si muovono espellendo gas surriscaldati attraverso tubi all'interno del corpo, e sbattendo le ali solo per manovrare durante il volo. Un pipistrello di fuoco non può entrare nell'acqua né in nessun altro liquido ignifugo. Un corpo d'acqua è una barriera non attraversabile, a meno che il pipistrello di fuoco non possa camminare, saltare o volare sopra di esso. I pipistrelli di fuoco si nutrono di creature viventi, attaccandosi ai bersagli e divorandone le carni fino a sazietà. Un pipistrello di fuoco sazio ha una probabilità del 25% di dividersi in due pipistrelli di fuoco affamati durante le successive 24 ore. Il corpo di un pipistrello di fuoco è lungo circa 60 cm e l'apertura alare è all'incirca 1,2 metri. La creatura brucia in continuazione con rosse fiamme dal calore insopportabile, che lo fanno sembrare più grande di quanto non sia realmente. Fino a che non viene ucciso e il suo corpo non si raffredda, è impossibile dire che non è solo un fuoco turbinante con la forma di un grosso pipistrello. Gli elementali del fuoco vanno d'accordo con i pipistrelli del fuoco, ma le salamandre, gli efreet e molte altre creature del fuoco li considerano ottime prede. Un tale controllo sulla loro popolazione è vitale, poiché non solo si rigenerano ma si moltiplicano anche molto rapidamente dove si trova abbondanza di cibo. Senza i predatori naturali, potrebbero infestare l'intero Piano Elementale del Fuoco nel giro di qualche settimana.

  • Combattimento

In combattimento, i pipistrelli di fuoco dimostrano un livello di astuzia che smentisce la loro intelligenza limitata, dividendo equamente i loro attacchi tra tutti i possibili bersagli. Una volta che un pipistrello di fuoco è sazio (vedi divorare, sotto), smette di combattere e si allontana. Quando un quarto dello sciame è sazio o ucciso, tutti i pipistrelli di fuoco rimasti smettono di combattere e fuggono, solo per seguire la preda e attaccarla di nuovo al momento giusto. Ripetono questo schema fino a che non si è nutrito l'intero sciame.

Attaccarsi (Str): Se un pipistrello di fuoco colpisce con il suo attacco col morso, si avvinghia al corpo dell'avversario. Un pipistrello di fuoco attaccato è effettivamente in lotta con la sua preda. Il pipistrello di fuoco perde il suo bonus di Destrezza alla CA (dandogli una CA di 13) ma trattiene con grande tenacia, infliggendo 1d6 danni da fuoco ogni round in cui rimane attaccato. Un pipistrello di fuoco attaccato può essere colpito con un'arma o coinvolto lui stesso in una lotta. Per rimuovere un pipistrello di fuoco attaccato mediante la lotta, l'avversario deve riuscire a immobilizzare (vedi "Lottare" nel Capitolo 8 del Manuale del Giocatore) il pipistrello di fuoco. Ogni tentativo di lottare rende l'avversario soggetto agli attacchi di ustione del pipistrello di fuoco.

Ustione (Str): Qualsiasi creatura colpita da un attacco col morso di un pipistrello di fuoco (oppure che a sua volta colpisca il pipistrello di fuoco con un'arma naturale o un attacco senz'armi) deve effettuare con successo un tiro salvezza sui Riflessi (CD 12) o prendere fuoco (vedi "Prendere fuoco" nella Guida del DUNGEON MASTER). Il fuoco brucia per 1d4 round. Immergere un pipistrello di fuoco in almeno 45 litri d'acqua spegne le fiamme e gli impedisce di volare, ma non danneggia in altro modo la creatura. Le fiamme del pipistrello di fuoco si riaccendono dopo 10 round.

Divorare (Str): Una volta che si è attaccato, un pipistrello di fuoco divora la carne dell'avversario, infliggendo automaticamente 1d6-1 danni da morso e 1dó danni da fuoco ogni round in cui rimane attaccato. Dopo aver inflitto 6 danni, il pipistrello di fuoco è sazio; nel round successivo si stacca e vola via per digerire il pasto.

Percezione cieca (Str): Un pipistrello di fuoco emette suoni ad alta frequenza, non percepibili dalla maggior parte delle altre creature, che rimbalzano su oggetti e creature. Questa capacità gli consente di localizzare oggetti e creature entro 36 metri. Il pipistrello di fuoco di solito non ha bisogno di effettuare prove di Ascoltare o di Osservare per notare le creature entro il raggio di azione della sua percezione cieca. Un incantesimo silenzio nega questa capacità e costringe il pipistrello di fuoco ad affidarsi alla sua debole vista (che ha un raggio di azione massimo di 3 metri).

Tratti degli elementali (Str): Un pipistrello di fuoco è immune a veleni, sonno, paralisi e stordimento. Non è soggetto a colpi critici o attacchi ai fianchi, e non può essere rianimato né resuscitato. La creatura ha anche scurovisione (raggio di azione 18 metri).

Sottotipo fuoco: Una creatura con il sottotipo fuoco è immune al fuoco. È però vulnerabile al freddo, il che vuol dire che subisce una volta e mezzo i danni (+50%) dagli attacchi basati sul freddo, che abbia o meno diritto ad un tiro salvezza e che lo superi o meno.

Rigenerazione (Str): Gli attacchi basati sul freddo infliggono danni normali a un pipistrello di fuoco.

Abilità: Un pipistrello di fuoco riceve un bonus razziale di +4 alle prove di Ascoltare e di Osservare. ¹Questi bonus vengono persi se gli è negata la vista cieca.

Pipistrelli di fuoco famigli: Se il DM nella sua campagna utilizza il talento Famiglio Migliorato, un pipistrello di fuoco è un famiglio migliorato appropriato ad un incantatore arcano di 15° livello o superiore del sottotipo del fuoco. Come altri famigli migliorati, un pipistrello di fuoco famiglio non fornisce alcun beneficio speciale al suo padrone oltre ai benefici standard del famiglio (vedi "Famigli" nel Capitolo 3 del Manuale del Giocatore).

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti