Portale

Da Miniature Fantasy.

Evocazione Creazione o Richiamo

Livello: Chr 9, Str 9, Drow 9, Gloria 9, Patto 9, Portali 9

Componenti: V, S, PE; vedi testo

Tempo di lancio: 1 azione standard

Raggio di azione: Medio (30 m + 3 m per livello)

Bersaglio, area, effetto: Vedi testo

Durata: Istantanea o concentrazione (fino a 1 round per livello); vedi testo

Tiro salvezza: Nessuno

Resistenza agli incantesimi: No

Lanciare un incantesimo portale sortisce due effetti.

Come prima cosa crea una connessione interdimensionale tra il piano di esistenza dell'incantatore e il piano desiderato, permettendo il passaggio da un piano all'altro in entrambe le direzioni.

Permette, inoltre, di richiamare un particolare individuo o tipo di creatura attraverso il portale.

Il portale in sé è un disco ovale o circolare del diametro variabile da 1,5 a 6 metri (a scelta dell'incantatore), orientato nella direzione in cui desidera quando lo materializza (solitamente verticale e rivolto verso l'incantatore).

Viene a formarsi una finestra dimensionale a due sensi sul piano nominato, e chiunque o qualunque cosa che lo attraversi viene immediatamente spinto dall'altra parte.

Il portale ha una faccia frontale e una posteriore.

Le creature che lo attraversano entrando dal verso frontale vengono trasportate sull'altro piano, le creature che attraversano il portale da dietro invece no.

  • Viaggio planare: Come metodo di viaggio planare, il portale funziona in maniera molto simile all'incantesimo spostamento planare, con la differenza che il portale si apre nel punto preciso desiderato dall'incantatore (un effetto di creazione).

Da notare che le divinità o gli altri esseri che dominano un reame planare possono impedire a un portale di aprirsi in loro presenza o in presenza dei loro emissari, se non lo desiderano.

I viaggiatori non hanno bisogno di tenersi per mano con l'incantatore: chiunque scelga di oltrepassare il portale viene trasportato. Un portale non può essere aperto su un altro punto dello stesso piano; l'incantesimo funziona solo per il viaggio interplanare.

Un astuto incantatore potrebbe riempire un corridoio con l'apertura di un portale per assorbire praticamente qualsiasi attacco o forza che stia venendo verso di lui, deviandola su un altro piano.

Che gli abitanti del piano in questione gradiscano questa tattica, poi, è tutta un'altra questione.

È possibile tenere un portale aperto solo per breve tempo (non più di 1 round per livello dell'incantatore) e per farlo bisogna rimanere concentrati, altrimenti la connessione interplanare viene interrotta.

  • Richiamare creature; Il secondo effetto dell'incantesimo portale consiste nel richiamare una creatura extraplanare in aiuto (un effetto di richiamo).

Pronunciando il nome di un particolare essere odi una particolare specie nel momento in cui l'incantatore lancia l'incantesimo, può far sì che il portale si apra nelle vicinanze immediate, della creatura desiderata e la trascini oltre il portale, che essa lo voglia o meno.

Le divinità e gli esseri unici non sono costretti ad attraversare il portale, anche se potrebbero farlo di loro spontanea volontà. Questo uso dell'incantesimo tiene il portale aperto solo quel poco che basta per trasportare la creatura richiamata.

Questo particolare uso dell'incantesimo richiede un costo in PE (vedi sotto).

Se l'incantatore sceglie di richiamare un tipo di essere invece che una singola creatura (ad esempio un diavolo barbuto o un ghaele eladrin), può far arrivare una crea tura qualsiasi appartenente a quella specie (con qualunque numero di DV) o più creature.

Se l'incantatore richiama più creature, è possibile controllarle fintanto che il totale dei loro DV non supera il livello dell'incantatore. Nel caso di una creatura singola, è in grado di controllarla fin quando i suoi DV non superano il doppio del livello dell'incantatore. Una singola creatura con un numero di DV superiore al doppio del livello dell'incantatore non può essere controllata.

Le divinità e gli esseri unici non possono essere controllati in nessun caso.

Un essere non controllato agisce come crede, il che rende il richiamo di tali creature molto pericoloso. Un essere non controllato può fare ritorno al suo piano natio in qualsiasi momento.

L'incantatore può ordinare a una creatura controllata di eseguire per lui un compito.

Il servizio richiesto può essere di due categorie: impresa immediata e servizio contrattuale.

Combattere per lui in una singola battaglia o eseguire una qualsiasi azione che possa essere condotta a termine entro 1 round per livello dell'incantatore conta come impresa immediata; non è necessario stringere alcun patto od offrire alcuna ricompensa per ottenere l'aiuto della creatura, che scompare alla fine dell'incantesimo.

Se l'incantatore sceglie di ottenere una forma di servizio più lunga o complessa, deve offrire qualcosa in cambio per il servizio.

Il servizio richiesto e il favore o la ricompensa promessa devono essere ragionevolmente equilibrati; vedi l'incantesimo alleato planare inferiore per ulteriori dettagli sulle ricompense adeguate. (Purtroppo alcune creature pretendono di essere pagate in "bestiame" piuttosto che in denaro, il che potrebbe complicare la questione).

Non appena completato il servizio, la creatura viene trasportata nelle vicinanze dell'incantatore che deve immediatamente consegnarle quanto promesso.

Una volta fatto questo, la creatura viene liberata e fa ritorno al suo piano di provenienza.

Non mantenere alla lettera la parola data farà si che l'incantatore diventi asservito alla creatura o a colui che la comanda, nel migliore dei casi.

Nel peggiore dei casi la creatura o quelli della sua specie lo attaccheranno.

Nota: Quando l'incantatore usa questo incantesimo per evocare una creatura dell'acqua, dell'aria, del bene, del caos, del fuoco, della legge, del male o della terra, l'incantesimo diventa del tipo corrispondente alla creatura evocata.

Ad esempio, portale viene considerato un incantesimo caotico e malvagio quando viene lanciato per richiamare un demone.

Costo in PE: 1000 PE (soltanto per la funzione richiamare creature).

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti