Quaggoth

Da Miniature Fantasy.

Umanoide mostruoso

Taglia: Media

GS: 3

Allineamento: Generalmente neutrale malvagio

Iniziativa: +4 (Iniziativa Migliorata)

  • Difesa

Classe Armatura: 14 (+4 naturale)

Dadi Vita: 3d8+6 (19 pf)

Tiri salvezza: Temp +3, Rifl +3, Vol +4

Qualità speciali: Olfatto acuto, immunità alla paura

  • Attacco

Velocità: 9 m, scalare 9 m

Attacco: Artiglio +7 mischia 1d4+4 o morso +2 mischia 1d+4-2 o randello +7 mischia ld6+6

Attacco completo: 2 artigli +7 mischia 1d4+4 e morso +2 mischia 1d+4-2 o randello +7 mischia ld6+6

Spazio/Portata: 1,5 m,/1,5 m

Attacchi speciali: Ira

  • Statistiche

Caratteristiche: For 18, Des 11, Cos 15, Int 7, Sag 12, Car 10

Attacco base/Lotta:

Talenti: Iniziativa Migliorata

Abilità: Ascoltare +7, Cercare +10, Conoscenza delle Terre Selvagge +6, Nascondersi +3*, Osservare +3, Scalare +12

Linguaggi:

  • Ecologia

Ambiente: Sotterranei

Organizzazione: Solitario, squadra di caccia (4), clan (16-48) o legione (200)

Tesoro: Standard

Avanzamento: Per classe del personaggio

Modificatore di livello: 3

I quaggoth sono i perdenti malvagi del Sottosuolo. La loro ferocia e il loro fisico, che arriva a 2,1 metri di altezza, li rendono terribili avversari, ma non possono competere con le astuzie magiche di drow, Illithid e altre civiltà sotterranee.

Praticamente metà della popolazione quaggoth è allo stato libero, l'altra metà è schiava di una razza sotterranea.

A causa del loro aspetto bestiale e del loro dialetto latrato e ingarbugliato del Sottocomunte poco distinguibile come linguaggio, gli avventurieri spesso li chiamano "orsi delle profondità". La loro pelliccia è naturalmente bianca, ma circa la metà dei quaggoth liberi (la stessa che usa le armi) la tinge o colora per mimetizzarsi meglio nel Sottosuolo.

Questi quaggoth si chiamano tra lotta "quelli che seguono la magia", che nel loro caso significa "migliorare con quello che la natura ci offre".

L'altra metà dei quaggoth "segue la bestia" e rifiuta di usare armi, anche se le ha a disposizione. Essi non si tingono la pelliccia confidando nella ferocia e nella rapidità per compensare la mancata mimetizzazione nell'oscurità.

A parte le differenze nel cacciare e nel combattimento, ciò che contraddistingue i seguaci della magia dai seguaci della bestia sia nel modo in cui divorano le loro prede. I primi preferiscono cucinare il loro cibo, specie umani e nani, del cui sapore altrimenti non sono amanti, mentre i secondi preferiscono divorare la preda cruda, possibilmente ancora viva o in procinto di morire.

  • Combattimento

I Seguaci della bestia cacciano le prede e tendono agguati, ma si affidano esclusivamente a cariche precipitose, alla ferocia e ad attacchi per lottare, ì seguaci della magia, invece, sono molto più propensi ad adottare pratiche rudimentali, simulare la fuga dirigendosi verso un'imboscata tesa dai propri compagni. o fuggire veramente aspettando il giorno successivo per riprendere il combattimento. Gli schiavi quaggoth, invece, desiderano in parte la morte e per questo spesso continuano a combattere anche quando il loro padrone ha dato loro l'ordine di fuggire.

Ira (Sir): Un quaggoth che subisce danni in combattimento ha una probabilità del 50% di cadere in uno stato d'ira berserker nel round successivo artigliando e mordendo all'impazzata finché non muore o non uccide l'avversario. In questo stato, ottiene un +4 alla forza e un -4 alla CA ma non può porvi fine volontariamente. I seguaci della magia hanno solo 1 probabilità su 6 di cadere in questo stato d'ira, ma se lo fanno lasciano cadere le loro armi e combattono con gli artigli.

Abilità: *I seguaci della magia ottengono un bonus di circostanza +2 alle prove di Nascondersi in zone ombrose grazie al loro pelo scuro.

  • Società dei quaggoth

Un quinto dei clan quaggoth liberi è composto sia da seguaci della magia che da seguaci della bestia. I clan rimanenti seguono una sola tradizione, in accordo alla preferenza del maschio dominante del clan. I quaggoth schiavi usano qualsiasi arma imposta dal loro capo, ma sono pochi quelli che colorano la loro pelliccia, mentre quasi tutti cadono in staro d'ira come se fossero seguaci della bestia. Quei pochi quaggoth che ottengono livelli come personaggi non possono però lanciare incantesimi.

  • Nei reami

I quaggoth liberi sono sparsi per tutto il Sottosuolo, E quaggoth schiavi al servizio delle civiltà malvagie del Sottosuolo vengono usati come guardie e allevatori di ragni dai drow; o come semplici servitori e berserker da sacrificare dagli Illithid di Oryndyll.

Al nord, sotto la Brughiera dei Troll, i clan quaggoth che "seguono la magia" e le tribù di orchi si sono uniti per creare delle nuove tribù in grado di resistere meglio ai tentativi esterni di schiavizzarli. Queste tribù di quaggoth, orchi e mezzosangue si chiamano fra taro "cacciatori di ragni", in omaggio alla costante pressione da parte degli schiavisti drow. I mezzosangue sono molto più quaggoth che orchi, sebbene leggermente più deboli rispetto alla loro parte bestiale. Sono sempre più forti degli altri orchi e di solito ottengono livelli come barbari.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti