Everlund città

Da Miniature Fantasy.

Questa città di mercanti e compagnie carovaniere è una delle maggiori sostenitrici della lega delle Marche d'Argenta. Questo comportamento non è sorprendente, tuttavia, se si considerano i pericoli imminenti che minacciano la città da tutte le direzioni.

Everlund (grande città): Convenzionale; AL LB; limite di 40.000 mo; Risorse 42776000 mo; Popolazione 21388; Integrata (umani 48%, elfi (tutti i tipi) 21%, mezzelfi 14%, halfling piedilesti 9%, nani degli scudi 7%, altri 1%).

Autorità: Capitano Supremo Kayl Moorwalker, Grr4/Ari8 umano LB (attuale Primo Anziano del Consiglio degli Anziani e comandante dell'esercito di Everlund).

Personaggi importanti: Yeshelné Amrallatha, Chr10 di Corellon elfa dei boschi CB (Anziana del Consiglio e alta sacerdotessa di Corellon Larethian nella città); Malvin Draga, Ldr8/Grr3 umano LM (Custode del Ponte, Anziano del Consiglio); Vaeril Rhuidhen, Mag13 elfo del sole NB (Anziano del Consiglio, Alto Stregone); Borun Fendelben, Ldr4 halfling piedilesto LN (Anziano del Consiglio, Signore delle Gilde); Sindyl Omoghael, Brd4/Esp5 mezzelfa CB (Anziana del Consiglio, Portavoce della Città).

Armata della Valle: Grr11 Rgr10, Grr9, Com9 (2), Chr8, Grr8 (2), Rgr8, Com8 (3), Chr", Grr 7 (2), Rgr7 (2), Com7 (3), Chr6 (2), Grr6, Com6 (7), Chr5 (3), Grr5 (2), Rgr5 (2), Com5 (9), Chr4 (5), Grr4 (3), Rgr4 (3), Com4 (15), Chr3 (7), Grr3 (7), Rgr3 (4), Com3 (36), Chr2 (8), Grr2 (10), Rgr2 (5), Com2 (112), Chr1 (12), Grr1 (18), Rgr1 (8), Comi1 (1055).

Milizia cittadina: Grr4/Ldr4, Ldr8, Com7, Grr6, Ldr6 (2), Com6 (3), Ldr5, Com5 (3), Grr4 (2), Com4 (5), Grr3 (2), Ldr3 (3), Com3 (14), Ldr2 (4), Com2 (19), Com1 (125). Gli altri cittadini di Everlund sono troppo vari e numerosi per essere elencati di seguito.

Importazioni degne di nota: Armature, armi, birra, cereali, formaggio, frutta, vestiti, vino, zucchero.

Esportazioni degne di nota: Ambra, carbone di legna, legno, minerali preziosi, mobili, pellicce, pietra, melassa.

Situata a sudest di Silverymoon sulle rive del Fiume Rauvin, Everlund e la seconda città più grande delle Marche d'Argento e una delle più attive comunità mercantili. La città è racchiusa in uno spesso muro di pietra e ha cinque porte d'accesso. Simili ai raggi di una ruota, ampie strade diritte portano da ognuna delle porte al Mercato della Campana, nel centro della città. L'aspetto di queste strade e la posizione di alcuni servizi della città, come il mercato, sono in funzione dell'accoglienza delle carovane e dei mercanti. I soldati dell'esercito di stanza nella città si mostrano a pattugliare in forze le mura, sia per dare un senso di sicurezza ai cittadini e ai visitatori, sia per scoraggiare gli aggressori.

Come molte comunità nelle Marche d'Argento, Everlund riporta le sue origini ai tempi antecedenti la rovina di precedenti civiltà. Sin dai suoi umili inizi come posto di scambio fortificato e testa di ponte sul Rauvin, la popolazione e l'importanza della città si sono accresciute fino ad essere uno dei più importanti centri di commercio delle Marche d'Argento e del Nord. Il fatto che quasi ogni singola carovana elle intraprenda i suoi viaggi nelle Marche abbia Everlund sulla sua strada per altre destinazioni, pone la città in una posizione di considerevole importanza economica e sociale. Nel consiglio la voce della città ha un considerevole peso rispetto a quella delle sue pari, dato che tutte sono dipendenti in qualche misura dal ruolo di Everlund come principale stazione per carovane nella regione.

Everlund deve la sua sopravvivenza allo spessore delle sue mura (i comandanti della città non hanno mai mancato di mantenere in buono stato questa prima linea di difesa, né di aggiungere fortificazioni ogni volta che fosse possibile), ad alcune alleanze strategiche e alla sua abilità di mantenere aperta al traffico la Strada della Brughiera. Everlund è una delle alleate tradizionali di Silverymoon ed è sempre stata storicamente al fianco di quella città e della sua Somma Signora in quasi tutte le occasioni importanti. Al giorno d'oggi le cose non sono cambiate, mentre la confederazione tenta di affrontare le problematiche di comune importanza tra le firmatarie. Il Consiglio degli Anziani ha unito la città all'Alleanza dei Lord diversi decenni fà e ha firmato gli articoli della confederazione delle Marche d'Argento, speranzoso di maggior sicurezza per la sua principale rotta commerciale.

Indice

Brevi cenni storici

Come Silverymoon ottanta chilometri a nord, Everlund era ai suoi albori un semplice attraversamento sul Rauvin. Durante gli ultimi secoli del regno nanico di Delzoun, i traffici commerciali provenienti dal reame elfico di Illefarn qualche volta passavano per questo luogo, particolarmente quando i mostri o il maltempo rendevano il traffico fluviale dal Surbrin al Rauvin insolitamente difficile o pericoloso.

In quanto unico punto di attraversamento per diversi giorni di viaggio in ogni direzione, l'attraversamento del Rauvin in questo luogo ha sempre attirato le attenzioni di orchi, barbari e altri predoni, che tendevano imboscate alle carovane. Intorno al -134 CV i nani di Delzoun risposero innalzando una piccola fortificazione a guardia dell'attraversamento del fiume e la munirono con attente guardie per proteggerla Sotto la protezione del maniero crebbe un piccolo villaggio per rifocillare i viaggiatori in cerca di un riposo e di un riparo sicuri.

Il maniero nanico venne abbandonato nel -104 CV quando l'aggressione contro Delzoun si fece troppo massiccia per consentire di stanziare truppe a protezione di guadi distanti. Negli anni il primo paese sorto sul luogo dell'odierna Everlund venne lentamente abbandonato, mentre su quella rotta il commercio cessò. Gli elfi dei boschi vaganti lungo i confini di Eaerlann passavano di lì ogni tanto, ma si limitavano ad accamparsi sulla sponda sud del fiume e il luogo rimase disabitato.

Everlund si erse nuovamente nel 515 CV, quando la gente di Ascalhorn decise di ristrutturare il maniero nanico e stabilirvi una guarnigione permanente. La crescita della città portò a una nuova ondata di insediamenti nella Valle del Rauvin e i principi di Ascalhorn scoprirono che la gente abitante vicino all'ansa del Rauvin necessitava di protezione dai troll della Brughiera Sterminata dai goblinoidi delle Montagne Inferiori. I signori di Eaerlann furono d'accordo nel dividersi questo compito e gli elfi del Regno delle Foreste si unirono ai cavalieri umani di Ascalhorn nella sorveglianza di questo angolo della Grande Foresta. Ancora una volta attorno al maniero crebbe una piccola cittadina, un paesino di commercianti umani e di elfi mercanti ansiosi di trovare sbocchi per i beni di Eaerlann nelle fiorenti città della Costa della Spada.

La caduta di Ascalhorn nell'882 CV, e il conseguente collasso di Eaerlann, resero il piccolo insediamento di Everlund un paese abbandonato a se stesso. Per i capricci di campagne militari e battaglie, Everlund sopravvisse alla terribile aggressione dell'Anno della Maledizione virtualmente illesa, anche se molti cavalieri umani e arcieri elfici perirono in battaglie combattute in lontane contrade. Molte centinaia di rifugiati da Ascalhorn si riversarono nella zona e vi trovarono riparo. Qui si riorganizzarono. In assenza del signore della città (un principe di Ascalhorn, lì ucciso mentre stava combattendo), il popolo elesse un consiglio di sei saggi tra comandanti e capitani che governassero gli af fari della città finché non si fosse trovata una soluzione migliore. Col tempo, il Consiglio degli Anziani divenne il vero organo di governo della città.

Everlund è sempre stata al fianco di Silverymoon, la sua vicina settentrionale. La popolazione di entrambe le città è cresciuta man mano che la gente tornava alla Valle del Rauvin e all'Antico Delzoun. Come a Silverymoon, umani, elfi e altre genti vivono insieme più o meno in pace. Per gli Anziani di Everlund, entrare nella lega proposta da Alustriel è stata una semplice formalità: erano già impegnati a stare al fianco con l'Alta Maga di Silverymoon contro le minacce alla pace del Nord.

Luoghi importanti

Nonostante le sue dimensioni e il costante livello di attività, l'aspetto fisico di Everlund è testimone dei suoi fondatori e dei suoi odierni regnanti. Sebbene sia pronta a resistere a un attacco in qualsiasi momento, nondimeno è un bellissimo abitato che non somiglia a una città da guerra. I palazzi di Everlund sono principalmente costruiti in pietra e tronchi e nello stile architettonico mostrano chiari segni di influenza nanica ed elfica. Gli edifici sono sistemati in sezioni separate da spazi verdi: alberi, siepi, giardini e aiuole sono vedute comuni in città. Il risultato è un'impressione di calma e tranquillità che cela i molti pericoli in attesa poco fuori dalle mura della città.

Il Rauvin scorre nel cuore della città, attraversato da due ponti: il Ponte del Cavaliere e il Ponte del Nano.

Cinque porte

La città ha cinque porte, ognuna delle quali si apre su di un'ampia e diritta rotta carovaniera in buona manutenzione. Le porte sono, in senso orario a partire da nord, la Porta di Silverymoon, la Porta della Montagna, la Porta Altofiume, la Porta del Ponte e la Porta Bassofiume. Ognuna di queste porte è aperta dall'alba al tramonto e sbarrata in qualsiasi altra ora. I capicarovana sanno che guadagnarsi l'entrata alla città dopo la chiusura delle porte può essere una fatica estenuante, poiché impone loro di consentire alle guardie cittadine lunghe e approfondite ispezioni delle loro merci. La maggior parte di questi commercianti, se arriva dopo il tramonto, non è infastidita da queste ispezioni, ma preferisce concedersi l'ospitalità che è possibile trovare in una qualsiasi delle numerose taverne e locande, fuori le mura, che hanno dato vita a una fiorente attività proprio per queste occasioni.

Strada della Brughiera

La Strada della Brughiera inizia dalla Porta del Ponte e si apre la via a sudest per centinaia di chilometri, passando a nord delle Colline Dessarin tra la Brughiera Sterminata e la Grande Foresta, e offrendo la via più diretta per Waterdeep e le città della Costa della Spada. Everlund ha sempre contribuito efficacemente a tenere la strada libera da pericoli per le carovane dalle sue mura fino ai Corni del Richiamo, assumendo molti mercenari e avventurieri per sgombrare la via dai mostri e da altri pericoli.

Il compito non è mai stato facile, e molti sono i guerrieri prezzolati e le intrepide compagnie che sono caduti per mano dei troll, degli orchi e delle altre creature che hanno predato la strada. Negli ultimi mesi Everlund è stata pressata più duramente che mai per mantenere la sicurezza della strada. Forse incoraggiati dalle crescenti voci di guerra tra Re Obould e le città del Nord, gruppi di orchi predoni stanno colpendo con violenza le carovane dirette a sud, e i saccheggi dei giganti, che hanno la loro base nella Brughiera Sterminata ora spopolata dai suoi precedenti abitanti, i troll sono aumentati al punto che le carovane assumono guardie extra nei viaggi per e dalla città.

Molti capicarovana stanno pagando un ulteriore premio alle guardie che siano anche incantatori, sperando che il potere magico aggiuntivo li aiuti a tenere i loro beni (e la loro pelle) al sicuro. Questi sono tempi duri per le carovane, ma tempi di profitto per gli avventurieri ambiziosi.

Torre del Bagliore Lunare

Costruita da un nano mastro ingegnere quasi duecento anni fa, questo maniero di pietra nera e dura è una delle principali fortezze degli Arpisti del Nord. Si eleva da uno dei più alti poggi nei pressi del centro di Everlund, visibile quasi da ogni parte della città. La Torre del Bagliore Lunare è formata da quattro strette torri cilindriche unite insieme, circondate da un fossato asciutto che può essere velocemente inondato da un ingegnoso sistema di pompe e cisterne. Il tetto coronato da una torretta aperta, dove è collocato uno specchio a forma di falce di luna.

La Torre del Bagliore Lunare non è adatta a contenere un gran numero di soldati, ma è forte abbastanza per opporsi a qualsiasi attacco portato senza l'ausilio di macchine d'assedio pesanti o di una grande potenza di fuoco magica. In qualsiasi momento da cinque a quindici Arpisti si possono trovare al suo interno, assistiti da personale leale e da una guarnigione di venti guardie del corpo d'élite. Il Signore della Luna Eaerlraun Shadowlyn (Rgr16 mezzelfo CB) è il signore della torre. In segreto Eaerlraun è simpatizzante delle "Stelle Lunari" di Khelben "Bastone Nero" Arunsun, ma almeno esteriormente mantiene la sua fedeltà agli Arpisti della Sala del Crepuscolo. Se gli Alti Arpisti dovessero scoprire il suo doppio gioco e farne una questione, Eaerlraun romperebbe completamente con l'ordine e porterebbe il controllo della Torre del Bagliore Lunare con sé.

Sala degli Anziani

La sede del governo di Everlund è questo basso edificio circolare in pietra, situato sul lato orientale del Mercato della Campana. I membri del Consiglio degli Anziani si incontrano qui regolarmente. L'edificio è difeso da un distaccamento di guardie dell'Armata della Valle; quattro soldati sono fuori dall'entrata principale dell'edificio in ogni momento e, quando la sala è aperta, almeno altri sei soldati pattugliano i corridoi interni. I soldati permettono di passare a tutti coloro che abbiano affari legittimi con il Consiglio, ma prima requisiscono le armi. All'interno non sono permesse armi di alcun tipo. Per evitare che qualcuno rubi o manometta le armi che hanno preso in consegna, i soldati le chiudono all'interno di bauli lignei con rinforzi in ferra Ogni contenitore e protetto da un glifo di interdizione che viene azionato se il baule viene aperto senza pronunciare la parola d'ordine.

Ai lati della sala, due lunghe ali irregolari dell'edificio ospitano i vari funzionari e impiegati pubblici che compongono l'amministrazione della città di Everlund. I rimanenti dieci soldati del distaccamento sorvegliano le entrate alla Sala dei Registri e alla Sala dei Porporati (sede del tribunale e dei magistrati della città).

Anziani di Everlund

Per quasi cinquecento anni, Everlund è stata governata dal Consiglio degli Anziani Questo gruppo e sempre stato composto dalle persone che, nella città, occupavano le posizioni di maggior rilievo, anche se di tanto in tanto sono sorte polemiche sulla possibilità che altre figure civiche fossero abbastanza importanti da meritare un posto nel consiglio.

Il consiglio è guidato dal Primo Anziano del Consiglio, una carica ottenuta in seguito al voto degli Anziani. Il Primo conserva la sua posizione fino a quando un altro Anziano non lo sfidi Alcuni hanno conservato l'incarico per molti anni, altri soltanto per pochi giorni.

  • Kayl Moorwalker, il Capitano Supremo è l'attuale Primo Anziano.
  • L'Alto Sacerdote di Corellon Larethian, considerato il comandante degli elfi della città, è uno degli Anziani. Attualmente l'Alto Sacerdote è Yeshelné Amrallatha (Chr10 di Corellon elfa dei boschi CB). Yeshelné era in passato un'avventuriera che è diventata cauta e circospetta nel suo ruolo di Anziana della città. Per decenni ha temuto che gli umani avrebbero fagocitato le parti elfiche della città, ma nei mesi recenti l'imprevisto ritorno di alcuni elfi da Evermeet ha rafforzato la comunità elfica e l'ha spronata a prosperare e crescere una volta ancora.
  • Il Custode del Ponte è un funzionario civico incaricato di soprintendere la guardia cittadina e le pratiche commerciali nella città. Attualmente questa carica è ricoperta da Malvin Draga (Ldr8/Grr3 umano LM), un uomo calcolatore che sfrutta la sua posizione per arricchirsi attraverso il controllo della riscossione dei dazi in tutta la città e la sorveglianza sulla crescente corruzione della guardia cittadina. Gli altri Anziani detestano profondamente Draga, ma è da lungo tempo che gli Anziani della città evitano di interferire nella selezione degli altri componenti del consiglio per scongiurare il conflitto civile. Qualcuno deve cogliere Draga con le mani nel sacco per consentire agli Anziani di rimuoverlo dal consiglio e nominare un nuovo Custode del Ponte.
  • Il Capitano Supremo, comandante dell'esercito di Everlund, è Kayl Moorwalker (Grr4/Ari8 umano LB) un nobile altezzoso che possiede un prodigioso intuito per la tattica e per la strategia. Estremamente intelligente, comanda truppe di cavalleria e squadroni di fanteria così agilmente come un duellante brandisce uno stocco. Kayl preferisce gli interessi dei nobili proprietari terrieri rispetto a quelli dei mercanti e delle gilde della città. Ciò lo rende, nel consiglio, un insperato alleato degli elfi, i quali condividono il suo rispetto per gli usi del passato.
  • L'Alto Stregone è una carica tenuta dal più potente elfo, sia esso mago o stregone, che abbia voglia di accollarsi gli oneri del consiglio. Attualmente questa posizione è tenuta da Vaeril Rhuidhen (Mag13 elfo del sole NB), una calma voce di moderazione e ragione che mantiene la pace tra i membri più irritabili del consiglio.
  • Il Signore delle Gilde, un funzionario che rappresenta i mercanti della città, è un halfling straordinariamente robusto di nome Borun Fendelben (Ldr4 halfling piedelesto LN). Fendelben è un mercante di grande successo che ha saldamente fissato i suoi occhi alla ricerca della ricchezza. Egli preme anche per l'aggressiva espansione di nuove imprese nelle terre selvagge dei dintorni, zittendo a gran voce le parole di cautela di Yeshelné e Vaeril. Fendelben non ha veri amici nel consiglio, dato che il Custode del Ponte è il suo avversario naturale: gli agenti del Custode raccolgono le tasse pagate di malavoglia dai mercanti compagni del Signore delle Gilde.
  • Il Portavoce della Città è l'ultimo membro del Consiglio degli Anziani, un cittadino eletto ogni sette anni per rappresentare la gente comune della città. Attualmente questa carica e tenuta da Sindyl Oinoghael (Brd4/Esp5 mezzelfa CB), una menestrella e creatrice di strumenti musicali, la quale una volta ha viaggiato in lungo e in largo come avventuriera. In passato, Portavoce popolari hanno servito per molti mandati nel consiglio; Sindyl e alla metà del suo secondo. È la nemica giurata di Malvin Draga e gli si oppone a ogni momento, una situazione che il Custode trova intollerabile.

Mercato della Campana

Il centro economico e sociale di Everlund è il Mercato della Campana, cosi chiamato per l'enorme campana d'avvertimento che pende da una semplice struttura nello spazio aperto tra la Sala degli Anziani e la Caserma. La campana viene suonata quando la città viene attaccata. Nel mezzo del mercato c'è una quantità di chioschi e bancarelle all'aperto che offrono prodotti agricoli freschi, pollame, prodotti da forno e bestiame. Attorno ai limiti di quest'area vi sono chioschi permanenti che vendono manufatti, e intorno al mercato c'è un anello di negozi che vendono ogni genere di prodotti di scambio e una varietà di servizi. Il mercato è aperto da un'ora dopo l'alba fino a un'ora prima del tramonto, per assicurare che le sere e le notti dei residenti non siano disturbate dal rumore creato da una così affollata zona commerciale.

Caserme e armeria

Non lontano dalla Sala degli Anziani si trova l'armeria della città, un piccolo edificio quadrato costruito con blocchi di calcare levigato. Questo edificio è senza dubbio uno dei più antichi di Everlund, ma alcune parti sono state rinforzate e riparate di recente. Una delle nuove aggiunte alla struttura un basso muro di pietra che impedisce a chiunque di avvicinarsi entro 9 metri. I soldati pattugliano il cortile entro il nuovo muro, proibendo l'entrata a chiunque non sia un soldato o non abbia impegni ufficiali di governo.

Presso l'armeria si trovano sei grandi edifici dalla struttura portante in legno circondati da un altro basso muro. La vista dei soldati costantemente in movimento dentro e fuori gli edifici e che si addestrano nel cortile, indica questo luogo come la caserma principale della città. Ci sono cinque caserme più piccole ognuna nei pressi di una delle porte. L'esercito ha organizzato un ufficio speciale proprio all'interno dell'entrata principale del cortile, dove i mercenari e gli avventurieri poi sono farsi incaricare di pattugliare la Strada della Brughiera e mantenere la strada sgombra da mostri e da altri pericoli.

Templi principali

I principali luoghi di culto di Everlund sono il Duomo della Veglia (Helm) la Sala Sempreverde (Mielikki), il Pratostellato (dedicato a Corellon Larethian) e l'Antro (sacro a Shiallia). La gente della città è devota e affolla i templi principali il primo giorno di ogni decade per venerare le proprie divinità. In aggiunta ai templi principali, Everlund ospita santuari di Oghma, Shaundakul (popolare tra i capicarovana) e Waukeen.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti