Megalodonte

Da Miniature Fantasy.

Animale (Acquatico)

Taglia: Mastodontica

GS: 11

Allineamento: Sempre neutrale

Iniziativa: +2

  • Difesa

Classe Armatura: 20 (-4 taglia, +2 Des, +12 naturale), contatto 8, colto alla sprovvista 18

Dadi Vita: 24d8+189 (297 pf)

Tiri salvezza: Temp +21, Rifl +16, Vol +9

Qualità speciali: Scurovisione 18 m, olfatto affinato, visione crepuscolare

  • Attacco

Velocità: Nuotare 36 m

Attacco: morso +25 in mischia 4d6+18

Attacco completo:

Spazio/Portata: 6 m/3 m

Attacchi speciali: Afferrare migliorato, ingoiare

  • Statistiche

Caratteristiche: For 31, Des 15, Cos 24, Int 1, Sag 12, Car 10

Attacco base/Lotta:

Talenti: Arma Focalizzata (morso), Critico Migliorato (morso), Robustezza x7

Abilità: Ascoltare +10, Nuotare +27, Osservare +10

Linguaggi: -

  • Ecologia

Ambiente: Qualsiasi acquatico

Organizzazione: Solitario o sciame (5-20)

Tesoro: -

Avanzamento: 25-48 DV (Mastodontico); 49-72 DV (Colossale)

Modificatore di livello: -

Uno dei più grandi predatori del mondo, un megalodonte mostra deferenza verso i draghi e poco altro. Abbastanza grande da divorare una balena intera, il megalodonte popola gli incubi anche dei marinai più incalliti. Un megalodonte di norma è lungo da 16,5 a 19,5 metri, e pesa tra le 10 e le 60 tonnellate. Dicerie di singoli megalodonti che hanno raggiunto una lunghezza tra 24 e 27 metri non riscontrato alcuna conferma.

  • Combattimento

I megalodonti attaccano qualunque cosa percepiscano come commestibile: compresi l'un l'altro. Possono saltare fuori dall'acqua fino a un'altezza di 12 metri per afferrare roc e piccoli draghi che volano bassi. Mordono con le potenti mandibole e possono ingoiare piccole creature.

Afferrare migliorato (Str): Se un megalodonte colpisce un avversario che è almeno una categoria di taglia più piccolo di lui con un attacco col morso, infligge danni normali e tenta di iniziare una lotta come azione gratuita senza provocare un attacco di opportunità (bonus di lotta +40). Se riesce a trattenere, può tentare di ingoiare nello stesso round. In alternativa, il megalodonte ha l'opzione di svolgere la lotta normalmente o semplicemente usare le mandibole per trattenere l'avversario (penalità di -20 alla prova di lotta, ma il megalodonte non è considerato in lotta). In entrambi i casi, per ogni prova di lotta che effettua con successo nei round successivi infligge automaticamente danni da morso.

Ingoiare (Str): Un megalodonte può ingoiare una singola creatura che sia almeno una categoria di taglia più piccola di lui effettuando con successo una prova di lotta (bonus di lotta +40), purché abbia già quell'avversario nella bocca (vedi "Afferrare migliorato", sopra). Una volta all'interno del megalodonte, l'avversario subisce 2d8+10 danni contundenti più 1d8+4 danni da acido per round dall'esofago del megalodonte. Una prova di lotta effettuata con successo permette alla creatura ingoiata di arrampicarsi fuori dall'esofago e di ritornare nelle fauci del mostro, dove un'altra prova di lotta riuscita è necessaria per liberarsi. In alternativa, una creatura ingoiata può tentare di aprirsi una strada con gli artigli oppure con un'arma leggera perforante o tagliente. Infliggendo almeno 25 danni all'esofago (CA 16) in questo modo crea un'apertura abbastanza grande da permetterle di fuggire. Una volta che è uscita una singola creatura ingoiata, gli spasmi muscolari richiudono il buco; quindi, un altro avversario ingoiato deve farsi anche lui strada per conto suo. L'esofago del megalodonte può contenere 2 avversari Enormi, 8 Grandi, 32 Medi o 128 Piccoli o inferiori.

Olfatto affinato (Str): Un megalodonte può notare le creature grazie all'olfatto acuto in un raggio di 54 metri e individuare sangue nell'acqua fino a una distanza di 1,6 km. tratti dei parassiti.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti