Occhi indagatori

Da Miniature Fantasy.

Divinazione

Livello: Str 5

Componenti: V, S, M

Tempo di lancio: 1 minuto

Raggio di azione: 1,5 km

Bersaglio, area, effetto: Dieci o più occhi levitanti

Durata: 1 ora per livello; vedi testo (I)

Tiro salvezza: Nessuno

Resistenza agli incantesimi: No

L'incantatore crea un numero pari a 1d4+ il livello dell'incantatore di sfere magiche visibili e semitangibili (chiamate "occhi") che si muovono, esplorano il terreno circostante e tornano a riferire all'incantatore, a seconda delle istruzioni date loro al momento del lancio dell'incantesimo.

Ogni occhio è in grado di vedere fino a 36 metri in ogni direzione (solo con la vista normale). Anche se gli occhi individualmente sono fragili, sono di piccole dimensioni e difficili da individuare.

Ogni occhio è un costrutto Piccolissimo, delle dimensioni di una piccola mela, che ha 1 punto ferita, CA 18 (bonus di +8 per la sua taglia), vola a una velocità di 9 metri con manovrabilità perfetta e ha un modificatore +16 alle prove di nascondersi.

Gli occhi hanno un modificatore ad Osservare pari al livello dell'incantatore (massimo +15) e sono soggetti alle illusioni, all'oscurità, alla nebbia e a qualsiasi altro fattore che influenza la capacità dell'incantatore di ricevere informazioni visive su ciò che lo circonda.

Un occhio che si sposta nell'oscurità deve farsi strada a tentoni.

Quando crea gli occhi, l'incantatore deve specificare le istruzioni che vuole che seguano, con un comando di massimo venticinque parole.

Qualunque conoscenza possieda è anche a loro disposizione, quindi se fosse a conoscenza, ad esempio, dell'aspetto di un tipico mercante, anche gli occhi lo saprebbero.

Un esempio di comando potrebbe essere: "Circondatemi a una distanza di centoventi metri e tornate a riferirmi nel caso in cui vediate una creatura pericolosa".

La frase "Circondatemi" fa si che gli occhi formino attorno all'incantatore un anello orizzontale dal perimetro regolare del raggio da lui indicato, e che si muovano poi con lui.

Nel momento in cui alcuni di essi tornano a riferire o vengono distrutti, gli altri si dispongono in modo da compensare la perdita.

Nel caso dell'esempio, un occhio torna solo nel momento in cui abbia avvistato una creatura che l'incantatore potrebbe considerare pericolosa.

Un "contadino" che sia in realtà un drago trasformato non fa tornare l'occhio.

Dieci occhi possono formare un anello con un raggio di 120 metri all'interno del quale riescono a vedere qualunque cosa lo attraversi. Un altro esempio di comando: "Separatevi e cercate Arweth in città. Seguitelo per tre minuti, rimanendo nascosti, e poi fate ritorno". La frase "Separatevi" fa si che gli occhi si allontanino dall'incantatore in varie direzioni.

Ogni occhio seguirà separatamente Arweth per tre minuti dopo averlo individuato.

Altri comandi che potrebbero rivelarsi utili includono disporre gli occhi in linea in una certa maniera, farli muovere a caso entro un certo raggio di azione, o far loro seguire un certo tipo di creatura.

Al DM spetta il giudizio finale sulla plausibilità delle istruzioni impartite.

Per essere in grado di fare rapporto sulle loro scoperte, gli occhi devono tornare dall'incantatore. Ognuno di essi visualizza nella stia mente qualunque cosa abbia visto da quando è stato creato. Un occhio impiega 1 round per visualizzare 1 ora di immagini memorizzate.

Dopo aver riferito ciò che ha trovato, un occhio scompare.

Se un occhio si allontana più di 1,5 km dall'incantatore, cessa immediatamente di esistere.

Tuttavia, il legame fra l'occhio e l'incantatore è tale che quest'ultimo non saprà se l'occhio è stato distrutto per essere uscito dal raggio di azione dell'incantesimo o se a causa di qualche altro evento.

Gli occhi esistono per un ora per livello dell'incantatore oppure finché non tornano dall'incantatore. Dissolvi magie può distruggere gli occhi. Tirare separatamente per ognuno di essi all'interno di un'area di dissoluzione. Naturalmente, se uno degli occhi viene inviato nell'oscurità, è molto probabile che colpisca un muro o un simile ostacolo e si distrugga da solo.

Componente materiale: Una manciata di biglie di cristallo.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti